Chernobyl oggi è abitata?

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

Chernobyl è diventata una città nota a livello mondiale a causa del disastro nucleare che l’ha coinvolta e per il numero enorme di morti che ha causato nel corso degli anni.

Ma oggi com’è Chernobyl? Oggi è semplicemente una città fantasma, come è stata ribattezzata da molte testate giornalistiche sia italiane che straniere, città fantasma nella quale però c’è ancora vita, si, perché Chernobyl oggi è abitata.

Ci vuole coraggio per vivere in una realtà del genere, ma la radioattività di Chernobyl oggi non è più abbastanza alta da essere letale, in alcuni luoghi specifici della città non ci si può fermare per un periodo di tempo che non sia breve, perché lì la radioattività è abbastanza alta da essere letale.

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

                      Chernobyl oggi

Chernobyl oggi è abitata



(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});
Chernobyl oggi è una città che soffre, la radioattività è ancora alta, nonostante sia scesa in maniera precipitosa rispetto al 1986, anno in cui ci fu il grande disastro, ma ci vorranno ancora tantissimi anni prima che la città possa tornare ad essere vivibile nel vero senso della parola, ma è molto probabile che la città resti così com’è oggi almeno per i prossimi 100 anni.

L’Ucraina non ha mai dato l’impressione di volerci fare un progetto che non sia un progetto turistico.

Oggi a Chernobyl ci vivono 500 persone, non sappiamo esattamente molte di queste che persone siano, ma secondo un giornalista del Corriere della Sera, molte di queste persone sono ex abitanti di Chernobyl che hanno deciso di tornare nel loro luogo natio a trascorrere gli ultimi anni della loro vita.

Infatti l’età media è altissima, e non ci sono giovani. Non solo Chernobyl è abitata, ma c’è un Hotel, i cui costi sono anche piuttosto alti per essere un Hotel situato in un luogo radioattivo, ma è normale che costi tanto vista la grande attrazione.

Visitare Chernobyl non è pericoloso, naturalmente con le dovute precauzioni e stando per un periodo di tempo molto limitato nelle zone radioattive.

Gli abitanti di Chernobyl vivono in zone specifiche, dove le radiazioni sono minori rispetto ad un perimetro molto vasto in cui è praticamente impossibile vivere, a causa dell’enorme rischio di morire a causa delle radiazioni che causerebbero tumori e malformazioni.

Chernobyl oggi è abitata: Gli eroi di Chernobyl che non ce l’hanno fatta

In città c’è una cappella dedicata agli eroi di Chernobyl, a coloro che lavorarono per tamponare il problema, nel corso degli anni oltre 500.000 persone hanno lavorato per raffreddare il reattore, molti di questi si sono seriamente ammalati, soprattutto i primi ad intervenire, i quali sono tutti morti nel giro di 6 mesi da quando si misero a lavorare per raffreddare il reattore.

Altri sono stati spinti a lavorare per una somma piuttosto ingente per l’epoca, ma non furono resi consapevoli dei rischi che correvano, e anche loro morirono.
  

                                 
Monumento dedicato ai vigili del fuoco che intervennero nella notte del disastro, tutti morti nel corso degli anni a causa delle radiazioni. Foto di http://www.vecchiazzano.it/

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

Circumvesuviana 2017: Prezzi, abbonamenti, orari, linee, fasce

Hai deciso di visitare Napoli, oppure sei di Napoli e vuoi informazioni sulla Circumvesuviana? Devi sapere che la Circumvesuviana collega Napoli alla provincia fino a Sorrento, I prezzi variano in base alla distanza da percorrere, si tratta di prezzi onesti, e i treni sono efficienti nonostante siano datati. 
Vedremo quali sono le fasce della Circumvesuviana, e quanto si paga per i biglietti singoli e per gli abbonamenti, vedremo le linee e gli orari. In modo che tu possa avere tutte le informazioni di cui necessiti per viaggiare a Napoli e provincia.

Circumvesuviana
Circumvesuviana

Fasce della Circumvesuviana

I collegamenti vengono divisi in Fasce, e dalle fasce dipendono anche i prezzi dei biglietti. La fascia viene stabilita in base alla distanza da Napoli. Le fasce urbane sono le seguenti:
  • NA 1: Arzano, Casandrino, Casavatore, Portici, San Sebastiano al Vesuvio, San Giorgio A Cremano, Volla, Pozzuoli, Melito, Marano ecc. In questa fascia rientrano tutti i comuni confinanti.
Fascia 1 Circumvesuviana
  • NA 2: Ercolano, Acerra, Afragola, Aversa,  Brusciano, Caivano, Monte di Procida, Frattamaggiore, Frattaminore. Per tutte le altre vedi la foto sotto.
Fascia Napoli 2
Fascia Napoli 2 Circumvesuviana
  • NA 3: Terzigno, Pompei, Castellammare, Castelvolturno, Poggiomarino, Scisciano, Villa Literno. Per tutte le altre consultare l’immagine sotto.
Fascia Napoli 3
  • NA 4: Nella fascia 4 rientrano Sant’Agnello, Piano Di Sorrento, Sorrento, Vico Equense, Meta, Pimonte ecc.

Prezzo dei biglietti della Circumvesuviana 2017

Nel 2017 è stato registrato un aumento dei costi dei biglietti dei mezzi di trasporto ma non della Circumvesuviana, il prezzo dei biglietti è aumentato per tutte le tratte. La Vesuviana è un servizio importante che collega Napoli alla provincia riuscendo a collegare una lunga serie di città che vanno da Napoli centro a Sorrento.

Si tratta di un servizio importante perché permette a milioni di studenti e lavoratori di raggiungere i luoghi di studio e lavoro in maniera rapida senza dover utilizzare un proprio mezzo di trasporti, e il costo di un biglietto è basso.

Prezzi per singola corsa:

NA 1: 1,50€
NA 2: 2,00€
NA 3: 2,60€
NA 4: 3,10€

Questo significa che un biglietto per arrivare a Pompei ci costa 2,60€, mentre un biglietto per arrivare a Sorrento ci costa 3,10€.

Questi biglietti per singola corsa sono validi solamente come biglietti aziendali, e quindi non tutti possono disporre di queste tariffe.

Prezzi per biglietti orari

NA 1: 2,50€
NA 2: 3,00€
NA 3: 3,20€
NA 4: 3,90€

Un biglietto orario per Pompei ci costerà 3,20€, mentre invece un biglietto per raggiungere Sorrento ci costerà 3,90€. Questo solamente per l’andata, perché andata e ritorno ci costerà 6,40€ a persona per Pompei e 7,80€ per Sorrento.

Prezzi biglietti giornalieri e abbonamenti settimanali

Sia i biglietti giornalieri che gli abbonamenti settimanali sono stati recentemente soppressi, di conseguenza non resta far altro che fare il singolo biglietto oppure fare un abbonamento.

Prezzi abbonamenti mensili

NA 1: Un abbonamento mensile per raggiungere Napoli dai comuni confinanti della Fascia 1 costa 50,00€ per l’integrato, e 37,50€ per quello aziendale.
NA 2: Un abbonamento mensile delle linee della fascia 2 costa 46,00€ al mese se si tratta di un abbonamento aziendale, invece l’integrato costa 57,50€.
NA 3: 59,80€ per l’abbonamento mensile aziendale, e  73,60€ per l’abbonamento mensile integrato.
NA 4: 65,10€ per ciò che riguarda l’abbonamento mensile aziendale, mentre quello integrato costa 81,90€ al mese.
Alcune domande degli utenti sui prezzi della circumvesuviana
  • Quanto costa il biglietto della Vesuviana per andare a Pompei partendo da Napoli? Questo biglietto ha lo stesso costo della tratta Pompei-Napoli, ovvero 2.90€ per ogni singola corsa, questo significa che se si volessero prendere i biglietti sia per l’andata che per il ritorno il costo diventerebbe 5,80€ a persona.
  • Quanto costa il biglietto da Napoli ad Ercolano? Se hai deciso di vedere Ercolano ti invito a leggere il nostro articolo su Cosa vedere ad Ercolano. Il treno da Napoli ad Ercolano e viceversa costa 2,00€.

Gli orari della Circumvesuviana

Per conoscere con esattezza l’orario in cui arriverà il treno che ci interessa prendere la soluzione migliore è utilizzare il sito ufficiale dell’EAV(La società che si occupa delle attività della Circumvesuviana), sul sito sarà possibile conoscere tutti gli orari giorno per giorno, spesso gli orari cambiano a causa di problemi tecnici o di scioperi quindi consultare il sito è sempre la soluzione migliore.